Per poter visualizzare tutti i contenuti è necessario avere la versione attuale di Adobe Flash Player.

Homepage Chi Sono Dove Sono Osservatorio Autocostruzione Telescopio Solare Gallery Sistema Solare Sole sole 1 Sole 2 Luna Mercurio Venere Marte Giove Saturno Asteroidi Profondo Cielo Stelle Ammassi Nebulose Galassie Link 

Telescopio Solare

COME HO REALIZZATO UN TELESCOPIO SOLARE IN H-ALFA DA 100 F/1000.Nel 2011 ho partecipato allo starparty di Cattignano, in quella occasione ho potuto osservare il sole con un piccolotelescopio Coronado P.S.T. 40 che mi ha entusiasmato parecchio. Dopo qualche settimana ho acquistato un Coronado SOLARMAX 40 con cui ho iniziato ad osservare il sole.Nello Starparty delle Valli veronesi del 2011, in occasione della conferenza sul sole di Daniele Gasparri, hoconosciuto l'amico Vincenzo Sapio di Bolzano e parlando delle reciproche esperienze ho appreso della sua modifica di un telescopio solare P.S.T. 40. In pratica lui ha sfruttato il filtro Etalon dello stesso montandolo su un telescopio di maggiore apertura, usufruendo così del maggior potere risolutivo e della maggiore focale. Visti i lodevoli risultati, mi sono messo all'opera per realizzare un telescopio solare da D.=100 - F/1000, perchè è importante mantenere lo stesso rapporto di apertura, fortunatamente ho reperito un Coronado P.S.T. 40 e un rifrattore Vixen ED - 102 - F./1000. Il maggior diametro , però comportava un pericolo per il filtro Etalon per il calore raccolto dal diametro più grande.Ho acquistato quindi il filtro Baader D-ERF, indispensabile per poter osservare il sole in tranquillità in quanto blocca l'energia termica. Ho ritenuto di usare un filtro a tutta apertura, cioè pari al diametro della lente obiettiva per evitare di diaframmare.

Qui a destra la foto del filtro Baader D-ERF ora montato in una cella di alluminio auto-costruita e adattata alla cella dell’obiettivo.All’apparenza il filtro appare di colore rosso chiaro con variazioni secondo l’inclinazione. Il suo scopo è quello di bloccare alcune radiazioni nella banda IR e UV che potrebbero danneggiare l’immagine. E’ perfettamente trasparente alla lunghezza d’onda H-alfa dove lavora il filtro Etalon.

Poi sono passato alla parte posteriore del tubo ottico per inserire correttamente il nuovo focheggiatore e i filtri provvisti della regolazione di sintonia.Qui a sinistra la parte posteriore con la nuova meccanica, purtroppo il focheggiatore originale Vixen non era adatto, in quanto il suo diametro da 31.8 mm era insufficiente per contenere il sistema Etalon del P.S.T.

A destra i vari pezzi meccanici in alluminio eseguiti al tornio per la messa a fuoco e per la sintonia del filtro, con i filtri Etalon e BF-10.

BACK

A sinistra si puo vedere come è alloggiato l'Etalon sul fuocheggiatore , il sistema di motori per le regolazioni da remoto del fuoco e della sintonia, il filtro D-ERF montato nella sua cella e il filtro di bloccaggio BF-10.Per quanto riguarda i motori, ho usato due micromotor 12 Volt. l'alberino di quello del fuoco fà 18 giri /min. mentrequello della sintonia è da 1,8 giri/min.

A destra si puo vedere la srumentazione operativa, con le relative protezioni per evitare il surriscaldamento dell'intera strumentazione,come si vede in parallelo ho applicato il PST, che ho trasformato in un piccolo telescopio solare in luce bianca, applicando un filtro ASTROSOLAR davanti all'obbiettivo da 40 mm. e utilizzando il fuocheggiatore originale PST. ed inoltre torna utile il suo cercatore.



Osservatorio Astronomico "Povegliano Veronese" di Flavio RossettiCodice M.P.C. - A48

Osservatorio Astronomico

A48